Guida per creare un sito navigabile e SEO Friendly

Posted by on ago 22, 2012 in Blog | No Comments

Avendo iniziato la mia carriera sul web come blogger per Bit Editor, ho accumulato abbastanza esperienza per la scrittura di contenuti ottimizzati per i motori di ricerca. Successivamente ho ampliato la mia specializzazione alla creazioe di strutture di siti web in grado di essere navigabili, indicizzabili e comunque ottimizzati dal punto di vista del SEO.

Come si crea un sito web?

Innanzitutto premettiamo che non esiste un sito web senza che vi sia un web engineer o un web designer che sia in grado di tradurre in codice quello che voi avete in mente. Dal canto nostro possiamo intervenire in maniera preventiva stilando un documento di progetto sul quale descriveremo la struttura del sito, il contenuto delle singole pagine e soprattutto il perchè di quella struttura. La domanda giusta è quindi: come si costruisce un sito web?

Un buon sito web, oltre a dover essere accattivante dal punto di vista della grafica (attenzione a non renderlo visivamente pesante), deve essere necessariamente navigabile, offrendo all’internauta un’esperienza utente degna di essere ripetuta. Il visitatore del sito deve avere, sin dal primo sguardo alla home page, la possibilità di arrivare direttamente e con pochissimi clic all’obiettivo della sua visita, ovvero al contenuto che noi vogliamo veicolare.

La regola è quella di non creare menu eccessivamente carichi di voci, ipotizzando l’esistenza di macrocategorie all’interno delle quali raggruppare i prodotti e/o i contenuti. Una voce di un menu può avere anche un sottomenu (un menu a tendina, le cui voci potrebbero corrispondere alle microcategorie) ma non dobbiamo mai esagerare.

Un sito con un sottomenu a tendina con delle voci che a loro volta apriranno un successivo sottemenu a tendina sarà difficilmente navigabile e richiederà troppi passaggi all’utente per raggiungere le informazioni che sta cercando. Oltretutto, in una seconda visita, rischiamo di far perdere l’utente che non ritroverà il percorso effettuato in precedenza.

Un ottimo stratagemma per non appesantire il menu ma per rendere visibili e raggiungibili tutti i contenuti di un sito è quello di utilizzare link interni.

 La creazione di un buon sito web deve, però, anche sottostare a delle regole di ottimizzazione testuale. Questo per rendersi visibile al motore di ricerca e sapete bene che senza la visibilità e l’ottimizzazione SEO, un sito web non ha motivo di esistere.

Per cui oltre all’inserimento di meta dati e delle descrizioni, è importante fornire contenuti realistici, qualitativamente validi, grammaticalmente corretti e degni di essere condivisi, aumentando di fatto la link popularity in maniera del tutto organica.

PS assolutamente non utilizzate il Flash, dato che iPhone e iPad non sono in grado di visualizzarne i contenuti. Brucereste una bella fetta di visitatori. Esistono linguaggi, come jQuery, capaci di fornire animazioni molto più interessanti.

Leave a Reply